Azienda

In origine specializzata nella coltura delle piante da frutto, soprattutto agrumeti, diffusi nella Grottammare del tempo, Marconi si è poi dedicata alle piante ornamentali, in particolare mediterranee, che trovano qui un microclima ideale. Dall’inizio degli Anni Settanta ha praticato la coltivazione delle piante in vaso, affiancandola alla produzione tradizionale in zolla, e riuscendo così a garantire un’ottima resa tutto l’anno. Il passaggio tra Anni Settanta e Ottanta è stato improntato all’industrializzazione e all’innovazione tecnologica. È in questo periodo che Marconi Piante si è trasformata da azienda agricola a mezzadria in vera e propria impresa vivaistica, strutturata e tecnologicamente avanzata. Una nuova tappa nella storia del settore è la grande gelata del 1985, che si è abbattuta sulle piante e sull’attività dei vivaisti di tutta Italia. Da un avvenimento devastante è scaturita la rinascita. Un vento d’innovazione senza precedenti ha percorso il vivaismo italiano, aprendolo alla concorrenza e alla ricerca qualitativa, diffondendo mentalità imprenditoriale e nuovi sistemi organizzativi e tecnologici. Marconi Piante ha interpretato il rinnovamento del settore e ne ha precorso le tendenze, per arrivare ad essere quello che è oggi. Un’azienda vivaistica pienamente contemporanea: qualificata, specializzata, internazionale.